INGLESE - INTERMEDIO

  • Colloquio conoscitivo con il docente.
  • NUMERO LEZIONI: 20
  • ORE PER LEZIONE: 2
  • ORE CORSO: 40
  • ORARI: martedì dalle 19:30 alle 21:30
  • MATERIALE RICHIESTO : Agli studenti verranno fornite le fotocopie delle lezioni.
  • DATA INIZIO CORSO: 26 settembre 2023
  • DATA PRESENTAZIONE CORSO:  15 settembre 2023

RICHIEDI INFORMAZIONI

Febbraio

mar06feb19:30mar21:30INGLESE – INTERMEDIODocente: Cristina Cioni19:30 – 21:30(GMT+01:00)

mar13feb19:30mar21:30INGLESE – INTERMEDIODocente: Cristina Cioni19:30 – 21:30(GMT+01:00)

mar20feb19:30mar21:30INGLESE – INTERMEDIODocente: Cristina Cioni19:30 – 21:30(GMT+01:00)

mar27feb19:30mar21:30INGLESE – INTERMEDIODocente: Cristina Cioni19:30 – 21:30(GMT+01:00)

Marzo

mar05mar19:30mar21:30INGLESE – INTERMEDIODocente: Cristina Cioni19:30 – 21:30(GMT+01:00)

Le lezioni, che si basano sulla conversazione in lingua Inglese, spaziano tra attività, dibattiti, role play e discussioni su eventi di attualità, notizie internazionali, news di settore e altre aree di interesse.

Lo studente partecipa attivamente alla lezione che può essere  di struttura grammaticale o d’introduzione di nuovi elementi di vocabolario o modi di dire (conversazione).

La lezione inizia sempre introducendo il contenuto con uno starter tramite domande generali oppure con un warmer che ha lo scopo di rompere il ghiaccio e ripassare elementi di vocabolario acquisiti in precedenza.

La lezione procederà tramite stadi (stages) dove ad ogni stadio, lo studente acquisterà maggiore fiducia e capacità di manipolazione per quanto riguarda la struttura grammaticale o gli elementi di vocabolario presentati nella lezione.

In generale, si adotterà il formato Test-Teach-Test che consiste nel presentare la struttura grammaticale o vocabolario tramite attività quali ascolto o lettura, dialogo e scrittura. Fondamentale sarà variare le attività impiegate oltre che per motivi didattici, anche per evitare che lo studente si annoi e si estranei dalla lezione.

Presentazione struttura grammaticale o vocabolario

  1. pre-insegnamento elementi di vocabolario nuovi per lo studente.
  2. lettura o ascolto seguita da un breve esercizio di scrittura (es.gap-fill) fatto a coppie.
  3. veloce correzione tramite ascolto o lavoro di gruppo.
  4. Solo per struttura grammaticale: presentazione struttura grammaticale con schema alla lavagna – tramite la guida dell’insegnante e fin dove possibile, saranno gli studenti che produrranno la struttura grammaticale e la sua forma, es: Subj + verb +…, nonché le regole teoriche che ne scaturiranno. In questo modo lo studente si rende direttamente partecipe alla creazione della lezione aumentando così il suo livello di responsabilità e partecipazione creativa
  5. Controlled practice (pratica controllata) con correzione open-pair (coppia aperta)
  6. Freer practice (pratica libera) pratica struttura grammaticale o vocabolario a coppie con domande personali.
  7. Feedback.

Durante tutta la lezione e per quanto possibile si utilizzerà il Target language (inglese)